Please (Re)Return to Tiffany&Co.!

Buonasera, amici!
La mia routine lavorativa è già ricominciata da una settimana e sono già in pieno pessimismo cosmico (o, per essere moderna come voi bellaggente, potrei definire il tutto con un bel #maiunagioia).
Ma in questo piattume generale troviamo anche delle sorprese piacevoli, un po' come i nuovi modelli di Tiffany&Co.
I grandi cambiamenti si riscontrano soprattutto nella collezione "Return To", ovvero quella più famosa del brand (e quella che io preferisco, peraltro).



Oltre alla rivisitazione di alcuni modelli preesistenti (come l'iconico bracciale a maglie larghe) la collezione "Return To" prevede un cambio nella classica piastrina a forma di cuore: ora è presente la piastrina tonda, sempre con l'incisione che tanto ci ha fatti innamorare.
I materiali sono i più vari: dall'argento all'oro rosa, dall'oro giallo al RUBEDO. I nuovi modelli si distaccano dal classico, con un effetto che può piacere o meno a seconda di quanto si è nostalgici.
Partiamo subito con la carrellata delle novità:












Per quanto mi riguarda, io rimango fedele alla piastrina a forma di cuore (sì, faccio parte della categoria "nostalgica"). Prendiamo ad esempio gli orecchini a lobo: la versione con piastrina circolare è sì elegante, ma non quanto la versione a cuore.
Complessivamente la collezione è proiettata al successo: del resto, i numeri di vendita di"Return To" parlano chiaro. Probabilmente questa nuova versione è stata creata anche a seguito della stupida diceria secondo cui i cuori di Tiffany siano più per giovani donne, e non anche per donne già adulte. Ammicchiamo quindi ad una fetta di consumatori solitamente meno coinvolta rispetto alle giuovincelle.
Io non sono più una squinzia di vent'anni, tuttavia i modelli a cuore li porto ancora orgogliosamente e credo proprio di continuare a farlo, soprattutto per quello che rappresentano.

Concludo con un'ultima novità: la piastrina dedicata a Milano!


Trattasi di una limited edition che potrete trovare solamente a Milano (ovviamente) nei negozi di Via della Spiga e presso il corner a Excelsior, in Galleria del Corso, a partire da questo settembre.
Il prezzo per la sola piastrina è di 160,00 euro, mentre il bracciale costa 330,00 euro.
Ne vale la pena? Certamente, se siete dei collezionisti. I pezzi sono davvero limitati e quindi ci farei davvero un pensiero, soprattutto in un'ottica di investimento.

E voi che cosa ne pensate di questi modelli? Come sempre vi invito a farmelo sapere con un commento qui sotto!
Baci,
-Ste

[continua...]

Same dress, much stress! #7

Buon pomeriggio, care amiche antisnob di tutto il mondo!
Vi sto scrivendo da Milano, dove pare che sia giunto in anticipo l'autunno e le sue piogge, ne ho quindi approfittato per far girare l'economia lombarda e cucinare anche qualche dolcetto. Voi cosa mi raccontate?
Oggi torna un fashion game che tanto vi appassiona, quello delle star "copione", e al solito siete chiamate ad esprimere il vostro voto e parere!
Iniziamo subito con le protagoniste di questa puntata: Olivia Palermo vs. Natalia Vodianova, Rita Ora vs Irina Shayk e infine Jessica Alba vs. Jessica Hart.


1) Olivia Palermo e Natalia Vodianova hanno indossato lo stesso abito nello stesso giorno di sfilate, fortunatamente non dello stesso designer. Vi immaginate che incubo?
La Palermo ha indossato quest'abito Christian Dior abbinandoci una sciarpina e ballerine a punta in versione nude. La modella Vodianova ha azzardato e ha scelto una camicetta bianca in pizzo da indossare sotto l'abitino, in aggiunta a occhiali da sole, ballerine blu e una mini-bag rossa. Quale abbinamento scegliete?
Io non ho dubbi, la mia preferita è Olivia Palermo, che trovo davvero raffinata. Non mi piace invece la scelta di Natalia Vodianova, cioè di indossare la camicetta bianca.

2) E' un abito Versace l'oggetto della contesa tra Rita Ora e Irina Shayk. La cantante ha scelto di abbinare al vestito rosso degli stivali over the knee Giuseppe Zanotti, mentre la modella ha optato per una clutch e scarpe rosse. Entrambe hanno quindi optato per il matchy-matchy. Capelli sciolti e labbra nude per Rita Ora, capelli raccolti e labbra rosso fuoco per Irina Shayk. Chi preferite?
Io scelgo Irina Shayk, voto decisivo soprattutto per la scelta delle calzature. Trovo più elegante e sexy il suo abbinamento, rispetto a quello della cantante.

3) La sfida tra le due Jessica le vede contendersi uno stesso completo formato da camicetta e gonna midi Michael Kors. L'Alba vi ha abbinato sandali platform di Kurt Geiger Hazel, mentre la modella ha optato per una piccola clutch e pumps con le stelline. Chi indossa meglio il trend della stampa gingham?
Personalmente preferisco Jessica Alba, in quanto vedo meglio colori chiari abbinati a questo completo. Il nero degli accessori scelti dalla Hart mi distrae un po' troppo.
Aspetto i vostri voti e le vostre opinioni!
A presto!
*Sara

[continua...]

Welcome to Wonderland: Eleonora Ghilardi per HOMI '15

Buongiorno e ben ritrovati sul blog!
Sono ufficialmente tornata a casa dalle ferie e domani torno al lavoro (e qui ci starebbe bene la citazione del dottor Cox sull'uomo che cade nel burrone). Sono riuscita a fare anche dell'ottimo shopping istriano e di questo me ne compiaccio assaje.
Ad ogni modo siamo a fine agosto, l'estate sta finendo e l'autunno bussa alle porte con fare minaccioso. Ho sempre considerato settembre come il lunedì, ovvero quell'odioso momento dove tutto ricomincia e si è assolutamente impreparati per fronteggiarlo.
C'è di buono che settembre regala ottime esposizioni, come HOMI. In particolare volevo parlarvi di una delle protagoniste di questa esposizione, ovvero Eleonora Ghilardi (di cui vi avevamo già parlato in questo post). 


Già l'anno scorso Eleonora ha strabiliato il pubblico con creazioni originali ed eccentriche, e quest'anno garantisco che non sarà da meno.
In anteprima vi mostriamo le tre collezioni cardine (Forest, Pearl-Celain e Hawaiian Waves) con relativo commento di Eleonora, che saranno presentate a HOMI dal 12 al 15 settembre pv.


Forest

"FOREST, una delle più originali collezioni, è riproposta con nuove forme, ma rimane fedele ai materiali principali, ovvero porcellana e licheni".

Che dire di questa collezione, se non "ma come le sarà mai venuto in mente?"
La creatività è ai massimi livelli: piccoli licheni inseriti nei gioielli di porcellana con un effetto strabiliante. Di questo se ne è accorto anche Vogue Accessori, che ha pubblicato la collezione SPRING in uno dei suoi ultimi numeri.
Lascio a voi giudicare la spettacolarità delle creazioni con queste immagini.








Pearl-Celain

"PEARL-CELAIN, che gioca con la pronuncia anglosassone PORCELAIN, materiale che plasmo creando collezioni originali, moderne, pensate per donne che non amano un gioiello puramente decorativo, ma puntano alla ricerca dell’unicità ed alla particolarità di indossare “un’idea”, creata con un materiale all’apparenza fragile, ma assai resistente. PEARL-CELAIN ha come comune denominatore PERLE in porcellana utilizzate per creare varie tipologie di gioiello. Gocce d’argento od oro regalano ulteriore luce a queste creazioni. Collane, bracciali, anelli hanno la possibilità di essere indossati in vari modi. E' una linea particolarmente interessante per chi ama coniugare eleganza ed innovazione." 

Passiamo alla seconda linea, una riuscitissima commistione tra porcellana e perle.
Per rubare le parole di Eleonora, qui si tratta proprio di "eleganza e innovazione". Il classico viene reinventato e modernizzato non solo nell'uso dei materiali, ma anche dalla linea unica di ogni gioiello.
Posso dire che, tra le tre collezioni, questa è sicuramente la mia preferita. Del resto il mio amore per le perle è ormai noto...


 

  




 



Hawaiian Waves

"HAWAIIAN WAVES è composta da vere sculture da indossare…policarbonato, porcellana, argento ed oro creano connubi interessanti ed inediti."

L'ultima collezione è quella che io definisco la più "moderna".
L'uso del policarbonato (materiale di cui non ero nemmeno a conoscenza) rende le creazioni davvero innovative restando raffinate, senza cadere nel temuto effetto plasticone (passatemi il termine).
La modellazione dei materiali rende perfettamente l'idea di un'onda marina, che ne dite?





Non so voi, ma queste creazioni è come se portassero in un paese delle meraviglie: la collezione Forest indossata da qualche folletto dei boschi, la collezione Waves al collo di qualche sirena e la collezione Pearl-Celain portata con orgoglio da qualche fatina benevola.
Per ulteriori info sull'esposizione e sulle collezioni vi lascio il link della pagina fan di facebook e il sito web.

E voi che ne pensate di queste collezioni? Qual è la vostra preferita?
Fatemelo sapere con un commento qui sotto!
Baci,
-Ste

[continua...]

L'edicola di TDM - #22 August

Buon pomeriggio! Vi state godendo questi ultimi giorni di vacanza?
Che siate in montagna, al mare, o in campeggio, sappiate che non potete perdervi le copertine più belle di questo mese e le notizie fashion più succulente!
Quindi ritagliatevi cinque minuti di tempo e gustatevi l'edicola più aggiornata del web!


US HARPER'S BAZAAR - NATALIE PORTMAN
VOGUE BRAZIL - BEHATI PRINSLOO
 VOGUE ITALIA - MARIACARLA BOSCONO
HARPER'S BAZAAR ESPANA - LAETITIA CASTA

 VOGUE ESPANA - KIM KARDASHIAN
 VOGUE PARIS - ANNA EWERS
ALLURE - SALMA HAYEK
AMICA - DIANA MOLDOVAN
ELLE ITALIA - EVA HERZIGOVA
US ELLE - MARGOT ROBBIE
VOGUE CHINA - ANNA EWERS
UK VOGUE - LARA STONE



HARPER'S BAZAAR RUSSIA - ENIKO MIHALIK
VOGUE AUSTRALIA - VICTORIA BECKHAM

La notizia con cui voglio aprire questa sezione riguarda un matrimonio speciale, quello tra la mia modella preferita, Candice Swanepoel, e Hermann Nicoli (modello brasiliano). I due stanno insieme da dieci anni, si conobbero a Parigi quando Candice aveva solo 17 anni. Lei poi è diventata una tra le modelle più famose al mondo e un angelo di Victoria's Secret, ma la fama e il successo non hanno cambiato mai, neanche per un momento, il sentimento tra questi due ragazzi. Li considero un vero esempio, in particolare apprezzo la discrezione e la privacy che hanno adottato in tutti questi anni, come a voler proteggere il loro rapporto! Auguri Hermandice! 
Domenico Dolce ha chiesto scusa per le sue parole riguardanti le adozioni gay. "Ho parlato molto con Stefano, e ho capito che le mie parole sono state inappropriate. Chiedo scusa. Sono solo bambini. Non c'è bisogno di addossare delle etichette ai bambini. Penso che ognuno scelga ciò che è meglio per sé stesso." 

Nel suo prossimo video musicale Beyoncé indosserà questi sandali, dal nome "Princess Constellation". Sono 1290 le pietre preziose di queste scarpe, dal valore di 200,000 dollari.

Cara Delevingne, ormai lanciata nel mondo del cinema, dice addio alle passerelle. 
In una intervista rilasciata al Times, ha detto: "È come lottare e volare per mesi, sempre sul filo del rasoio, ma è anche una condizione mentale ... Se odi te stessa, il tuo corpo, la tua immagine, non può che peggiorare". Tutto questo stress le avrebbe procurato anche una noiosa forma di psoriasi: " I truccatori indossavano i guanti ed evitavano di toccarmi, come se avessi la lebbra". 

Christian Louboutin ha lanciato un'applicazione, l'App Photo-Filter Louboutinize, in cui si possono scegliere immagini di gambe di personaggi famosi e utilizzare i filtri (tra cui, l'iconico rosso o il blu delle boccette degli smalti). 

Dal 31 agosto al 6 settembre H&M darà il via alla prima Fashion Recycling Week, dedicata alla moda sostenibile. Questo progetto nasce con lo scopo di ridurre l'inquinamento nel mondo fashion. Gli studenti creeranno abiti realizzati con capi riciclati, che esporranno poi in otto città del Regno Unito.


Qui potete ammirare quelle che saranno le tendenze secondo Glamour:


Aspetto i vostri commenti!
*Sara

[continua...]