Bodysuits - the '90s fashion is back

Buon pomeriggio e ben ritrovati!
In realtà nel post di oggi volevo parlarvi delle sfilate della PFW, ma al momento i miei stilisti preferiti non hanno ancora presentato le loro collezioni.
Ho seguito la sfilata Balmain e mi ha delusa, mentre ho apprezzato Saint Laurent (le scarpe con il logo sono pazzesche!) e Lanvin .
A malincuore aspetterò quindi la prossima settimana per raccontarvi di Chanel che sfilerà al Ritz, Elie Saab, Zuhair Murad, Valentino, Dior e tutti gli altri.
Posso anche dirvi che la settimana della moda milanese l'ho trovata piuttosto deludente, sono veramente poche le collezioni che mi hanno colpita, per il resto ho trovato tutto esageratamente sottotono.
Tutto questo per dirvi di aspettare e nel frattempo vi parlo di un trend che è tornato in voga: il body.
Ora dovete sapere che anche se un indumento non mi piace più o non mi sta più (ingrassata/dimagrita), me lo tengo comunque stretto e per la felicità di mia mamma tendo ad accumulare (Ciao sono Sara e attenti ad aprire l'armadio, che sta per scoppiare da un momento a un altro! #accumulatoriserialiaspettatemi). Questo lo giustifico dicendo che magari quell'indumento tornerà di moda magari tra qualche anno e come vedete alla fine questo ragionamento non fa una piega, infatti succede spesso che una cosa che era cool anni fa, torni ad esserlo dopo un po' di tempo ( io sono solo lungimirante!)
Sembra esserci un ritorno alla moda degli anni '90 (come già vi avevo raccontato nel post sulle Spice Girls), basti pensare al choker oppure al body, che ha spopolato grazie a Cindy Crawford.
Sono tanti gli abbinamenti che potete fare: potete scegliere d'indossare il body con  i boyfriend jeans, una gonna, i jeans a vita alta, una pencil skirt, shorts, pantaloni e pantaloncini a vita alta. Selena Gomez è solita indossare un costume intero come body, mentre Cara Delevingne ha reso glamour il body indossandolo con i pantaloni neri.
Tra le varianti dei body, hai sicuramente spopolato la versione con i lacci incrociati davanti, indossata da tantissime modelle e celebrità (più avanti per le foto). Anche Stradivarius è riuscita a rendere sold out questo capo.
Dobbiamo però tener sempre a mente di avere un problema quando dobbiamo andare in bagno.


Di seguito vi mostro come le star indossano il body:













E a voi piace questo indumento? Come lo abbinate?
Fatemelo sapere con un commento qui sotto!
*Sara

[continua...]

The Style of Zadig&Voltaire!

Buongiorno e ben ritrovati sul blog!
Oggi vi voglio parlare di un brand che a Parigi ho incontrato pressoché ovunque: Zadig&Voltaire, un brand davvero peculiare che si occupa di portare alla luce lo stile parisienne.


Come potrete facilmente intuire, Zadig&Voltaire è un marchio nato in Francia. Il nome, in particolare, ha un'origine piuttosto curiosa.
Zadig, infatti, è il protagonista di un racconto filosofico di Voltaire, quello scrittore che tutti citate a sproposito quando dite "non sono d'accordo con la tua opinione ma morirei affinché tu possa esprimerla". Rassegnatevi, non ha mai detto quella frase.
"Zadig ou la Destinée" è un racconto ambientato nel Medioevo e parla delle vicissitudini di Zadig, un uomo ricco e potente che crede di avere tutti gli strumenti materiali per essere felice. Ma come accade nelle migliori storie, Zadig si trova ad affrontare una serie di eventi sfavorevoli e disastrosi, trovandosi alla fine a fare i conti con la tematica dell'ineluttabilità del destino.
Può l'uomo sfuggire al proprio destino? Secondo Zadig (e Voltaire) no: è solo abbracciando il proprio destino e avendo fiducia nella Provvidenza che si riesce a raggiungere la vera felicità.


Ma veniamo allo stile di questo brand!
Il marchio non è low cost, quindi ci troveremo davanti ad una certa qualità con un prezzo abbastanza consistente (i vestitini in seta sono intorno ai 198,00 euro; le borse in pelle attorno ai 250,00; i cappotti hanno un prezzo a partire da euro 600,00).
Lo scopo è cercare di rappresentare lo stile parisienne, di cui vi abbiamo parlato spesso su questo blog. Si passa quindi da look bohemién a quello radical chic, passando per il rock e la rivisitazione dei grandi classici.
Ecco quindi una carrellata di accessori e stili che mi hanno particolarmente colpita!




















Un'ultima nota importante: è novità recentissima l'uscita delle nuove fragranze per lui e per lei di Zadig&Voltaire, presto in tutte le profumerie!


E voi cosa ne pensate di questo brand? Lo conoscevate già?
Fatemelo sapere con un commento qui sotto!
Baci,
-Ste

[continua...]

L'edicola di TDM - #35 September

Buon pomeriggio e ben ritrovati sul blog!
Siamo entrati ufficialmente in autunno, una stagione che mi affascina molto e di cui apprezzo terribilmente i colori. Chissà cosa ci riserverà questo mese per le copertine delle riviste di moda, chissà quali saranno le novità e le notizie più interessanti provenienti dal mondo fashion (sappiate che non farò minimamente cenno al caso Brangelina, se non ribadire il mio #teamAngelina). Avrete già capito che il post di oggi riguarda l'edicola più fashion del web!


ELLE BRAZIL - ROSIE HUNTINGTON-WHITELEY
VOGUE RUSSIA - IRINA SHAYK
VOGUE TURKEY - CAMILA MORRONE
HARPER'S BAZAAR - KIM KARDASHIAN & KAYNE WEST
VOGUE JAPAN - BELLA HADID
US VOGUE - KENDALL JENNER
INTERVIEW - WILLOW & JADEN SMITH
ELLE AUSTRALIA - KRISTEN STEWART
VOGUE PARIS - BELLA HADID & TAYLOR HILL
VOGUE ESPANA - ANDREEA DIACONU
UK HARPER'S BAZAAR - ROSIE HUNTINGTON WHITELEY
US ELLE - CARA DELEVINGNE
VOGUE BRASIL - CAROLINE TRENTINI
ALLURE - JESSICA ALBA
US GLAMOUR - BELLA HADID
Come avete potuto notare, sono le Instagram girls a dominare le cover di questo mese. Avete deciso la vostra copertina preferita?

Pierpaolo Piccioli ha presentato la campagna pubblicitaria dedicata alla Rockstud Spike bag. L'advertising campaign è stata realizzata da Terry Richardson, che ha ritratto la borsa penzolare da oggetti come le cartoline o la Statua della libertà.
"Non è l'accessorio che definisce la persona, ma è l'oggetto che permette alla persona di esprimere il carattere, atteggiamento e diversità" ha detto Piccioli.
La borsa è caratterizzata da borchie sparse sul tessuto trapuntato e da un manico situato fra la tracolla.


Zara lancia la collezione ecosostenibile"Join life" realizzata con materiali che riducono l'impatto ambientale. Sono stati usati tessuti come il cotone organico, lana riciclata e la maglia Tencel. La collezione è composta  da trench, pantaloni cropped, maglie bon ton e jumpsuit.
H&M ha lanciato la nuova campagna #LadyLike per presentare la collezione autunno-inverno 2016.
Le protagoniste sono Hari Nef, modella transgender, Lauren Hutton, attrice 72enne, Jillian Hervey, cantante e attrice, più altre donne. Tutte diverse tra loro, ma con una caratteristica comune: lontane dagli stereotipi che la moda ci propone.

Tod's ha presentato la sua nuova borsa: una bag tatuata con trame feline in bianco e nero. La Tattoo Double T bag è stata decorata dall'artista Saira Hunjan.
Potrete trovare la borsa in edizione limitata nelle boutique Tod's a partire da dicembre.
Un'altra borsa di cui vi voglio parlare è la Dolce soft bag di Dolce & Gabbana. Si tratta di una borsetta a mano/ tracolla realizzata in pelle bottalata semplice o con varie applicazioni. All'interno ogni borsetta presenta un piccolo specchietto personalizzato. Il prezzo si aggira tra i 1450 e 2500 euro, a seconda del modello scelto.
Jared Leto è il nuovo testimonial del profumo Guilty di Gucci.
E voi cosa ne pensate dell'edicola di questo mese?
Aspetto le vostre opinioni! 
*Sara

[continua...]