L'Homo Ficus del 2013? Un Lapo con i meggings

Buonasera, miei cari/e!
Il nuovo anno è giunto (cheers!) e con sè ha portato una ventata di novità, trend e trashate.
Potevo io non coinvolgervi? Visto che sono ossessionata ormai da questa cosa, è giusto che un po' del siero della mia lingua biforcuta colpisca anche voi.
Lo sapete che vi voglio bene, antisnobbine/i.
Partiamo dall'origine del mondo, oddio magari non da così lontano.
Tralasciando il Big Bang, Copernico e Galilei, punti fondamentali per carità, ma non siamo né a Quark né a Wild e io non sono Piero Angela né tantomeno la fastidiosissima Fiammetta Cicogna (ma se li è sistemati poi i denti? vabbè, fosse quello poi il problema), voglio giungere a Darwin e all' evoluzione dell'uomo.
A scuola ci facevano imparare tutte le specie e ogni caratteristica, ricordate?
E che due grandissime pa...lafitte!
C'erano l'Australopiteco, l'Homo Habilis, l'Homo Erectus, l' Homo di Neandertal e infine l'Homo Sapiens.
Dopo secoli e secoli di progressi dell'umanità (parliamone), mentalità più aperte e maturità crescente (si ammazzano per un parcheggio, ululano per un colore di pelle diverso), possiamo tranquillamente e fieramente affermare che i nostri antenati sarebbero orgogliosi di noi e ci stringerebbero la clava, contenti dell'evoluzione. Ma quale? In verità, la clava ce la sbriciolerebbero in testa.


La mia mente malata ha tirato fuori questa genialata, supportata dal mitico Alex  (nostro grafico e moroso della Ste), non perchè devo finirla (in realtà dovrei) di prendere il caffèlatte alle undici di sera, che poi mi fa restare sveglia a letto fino oltre le quattro e escono queste pazzie, bensì perchè dovete sapere che i meggings saranno il capo must have per il 2013.
Sei un maschio? Sei sempre stato invidioso dei nostri leggings? Osservavi con livore e rabbia la tua fidanzata sceglierli in negozio tra millemila paia? Li hai provati di nascosto mentre lei faceva la doccia? Oddio, quest'ultima cosa no, proprio no. Questo raggelante quanto macabro pensiero mi fa convincere che devo posare veramente la mia amata tazza, uff.
Comunque, da oggi potete. C'è chi ha pensato a voi e ribadisce veemente e a caratteri cubitali: "Every man should have one".


Il termine meggings, com'è facilmente intuibile, nasce dall'unione del binomio "leggings" e "men". Portavoci convinti di questo trend se ne sono fatti: Russel Brand, Justin Bieber e Lenny Kravitz.
Tutta gente di assoluta qualità, insomma.
Givenchy è stato il primo a portarli in passerella ma la moda ha talmente sdoganato che Lanvin, Dolce & Gabbana, Versace si sono accodati.
Non solo le grandi firme ma anche marchi low cost perchè la richiesta cresce a vista d'occhio.
Dibattiti su dibattiti, addirittura la nascita di partiti, scontri tra editors di riviste, personaggi intoccabili come Shakespeare portati a sostegno di una tesi, insomma un argomento che proprio divide.
Sposo in toto il pensiero del rappresentante di Vanity Fair che afferma: "I meggings sono comunque leggings. Non sono pantaloni. Non indossateli così. Mi rende triste e rende le altre persone tristi. Non c'è posto appropriato per indossarli, nemmeno in casa. Ti guarderai allo specchio e ti spaventerai e lo specchio si romperà. Un solo modo è ben accetto: sotto ai jeans, perchè sei a una partita di calcio e stai cercando di tenerti caldo".
Secondo Esquire,invece, dovrebbe indossarli solo chi ha delle belle gambe toniche e ci tiene a mostrarle al mondo intero.
Magari evitate di indossarli glitterati, con le alci (sapete che le battute si sprecheranno), a righe, con fantasie varie e soprattutto in questo caso:


Altra questione importante è quella posta da GQ: considerando quanto sono stretti, tu stai dando a delle persone innocenti troppe informazioni anatomiche. Il cosiddetto effetto "camel toe" dei nostri leggings.
Giudicate voi:


Per un uomo che non deve chiedere mai. Di sicuro a me uno così non deve chiedere il numero di telefono, se non vuole il mio cranio impiantato sul suo petto.
Sempre a proposito di virilità e testosterone a fiumi, l'evoluzione dell'Homo Ficus di quest'annata, lo vuole rigorosamente presentato come un Lapo Elkann.
Ma come mi è nata questa fantasia, direte voi? No, nessuna peperonata indigesta.
Semplicemente girovagando in libreria con il mio fidanzato, l'occhio (era meglio avessi avuto la vista di Marotta) mi è incidentalmente caduto su questo:


Adesso io mi domando e dico:
punto 1) ma il mio occhio non poteva fermarsi qualche centimetro più in là? Ma anche su "Cinquanta sfumature di..." mi sarei fatta andare bene, per dire. Ma questo no, è troppo anche per me.
punto 2) ma il libro chi gliel'ha scritto? Perchè è palese che non possa averlo fatto lui, Mr. Congiu-che? Ma questo congiuntivo si mangia? Ma il congiuntivo è una discoteca? Sì, Lapo, sì, ciao.
punto 3) ma che lezioni vuole darci? Ma la finiamo di manomettere classifiche, rubare voti (sono 28, 28, non 30!) e di farlo credere l'uomo più stiloso ed elegante del pianeta? Io capisco che in Spagna siano abituati a Desigual e che abbinino colori e fantasie a casaccio, ma lo stile è altro, amigos!.
Quindi come ci spieghiamo che sia sempre tra i Best Dressed e addirittura ne esca trionfatore?
Qualcosa non quadra, evidentemente. Per scoprire cosa ci sia sotto, propongo un biglietto di sola andata per la Cina (i toreri spagnoli sono troppo vicini e non mi sento al sicuro) o il Kazakistan, dove potrà così venire in contatto personalmente con usi e costumi (saranno mica peggio dei suoi?) della sua Lady Goga. [Per inciso, ma quant'è triste il gioco con Lady Gaga? Maya, please, ditemi che avete solo sbagliato mese]
Per quanto lui possa fare e purtroppo sentirsi figo, io non mi toglierò mai via dagli occhi l'immagine di lui con il cappello rosa fluo shocking. I miei occhi, che hanno sanguinato amaramente da quel giorno, si rifiutano di vedere un'icona di stile nel rampollo di casa Agnelli.
“Questo libro non avrà la parola fine" ci annuncia felicemente Lapo. Mentre noi tristemente ci chiediamo perchè debba ricorrere alle minacce. Cosa gli ha fatto di male il genere umano? 
Qualsiasi cosa ci sia scritta, e vi assumerete voi le responsabilità nel leggerlo, voi fate esattamente il contrario. E' l'unico modo per essere sicuri di fare la scelta giusta.


Per Vanity Fair Spagna il più elegante dell'anno è Lapo Elkann. Il primo riconoscimento da parte di una redazione di non vedenti.
Lapo Elkann è l'uomo più elegante dell'anno. Per Vanity unFair.
Secondo "Vanity Fair" l'uomo più elegante dell'anno è Lapo Elkann. Meglio se gessato.

[da Spinoza.it]

Insomma, ragazze, tempi durissimi! Speriamo passi in fretta questo 2013!
xoxo
*Sara



21 commenti:

  1. Lapo il più elegante dell'anno? Mi viene un pò da ridere.
    Per quanto riguarda i leggings per gli uomini che dire... anche NO!
    Baci.

    Valeria.
    http://myurbanmarket.blogspot.it
    http://www.facebook.com/ValeUrbanMarket

    RispondiElimina
  2. NOOO i meggings NO!!! Terribili... Ma hai visto l'imitazione di Lapo e Goga a Quelli che...? L'hanno fatta domenica su Rai Due, mi ha fatta morire!:-D
    Fabiola

    wildflowergirl

    RispondiElimina
  3. .....ooooooo noooooooo....ora sanguinano gli occhi anche a me...spero che mio marito non si sia mai provato i miei leggings ne di nascosto ne mai...se lo becco gli do un pugno che lo attacco al muro come un quadro antico...
    mi hai fatto morire dalle risate.... per me Lapo è come un pugno nello stomaco la mattina di Natale dopo l'abbuffata della vigilia...
    bellissimo post ^^
    kiss e buona giornata gioia
    vendy

    FOLLOW ME ON:
    the simple life of rich people blog
    instagram @thesimplelifeofrichpeople
    twitter @simpleliferichP

    RispondiElimina
  4. Grazie a dio il mio moroso non sa neanche cosa sia la moda, perchè se si azzardasse a mettere una roba del genere lo lascerei all'istante!
    Io certe cose proprio non le capisco...
    Comunque a Vanity Fair Spagna si sono fatti delle canne, è l'unica motivazione per eleggere Lapo a uomo più elegante!

    Boo di insanebazar.com

    RispondiElimina
  5. Ho sentito la notizia domani uscirà l'articolo pure sul mio blog di questa "trovata", sono davvero tristi e spero di non vederci mai nessuno in giro :S per quanto riguarda Lapo stendiamo un velo pietoso..

    http://thefashionshadowbygiulia.blogspot.it/

    RispondiElimina
  6. I leggins da uomo non si possono né sentire né vedere! Per quanto riguarda Lapo a me non è mai piaciuto il suo stile troppo eccentrico e per nulla elegante! Mi ricordo quando l'anno scorso in occasione della vittoria dello scudetto della Juve, si era visto in giro con un paio di pantaloni con una gamba nera e l'altra bianca! Sinceramente preferisco di gran lunga la sua "copia" targata Ubaldo Pantani che mi fa morire!

    RispondiElimina
  7. Sono allibita.. già trovavo sconvolgente un mio amico che per fare ginnastica usava degli aderentissimi pantaloncini da ciclista in colori super-fluo...Un uomo con i leggings è assurdo, non solo manca di stile eleganza e altro ma anche di amor proprio per farsi vedere in quelle condizioni =P
    -Amara-

    http://knowyoucanfly.blogspot.it/

    RispondiElimina
  8. No no i meggins no...pero' a me lo stile di Lapo piace lo trovo cosi' fuori dal comune ed in grado.di differenziarsi dalla moltitudine!!!un bacio cara

    RispondiElimina
  9. Giuro, ci pensavo giusto oggi a quanto sono osceni! Meggings + Lapo Best Dressed = ma quanto siamo caduti in basso?

    RispondiElimina
  10. I meggings sono un'oscenità!!! Lapo..bhà Lapo lo conosciamo, gli spagnoli del resto sono più in crisi di noi!


    http://lowbudget-lowcost.blogspot.it/2013/01/new-in.html

    RispondiElimina
  11. mi riesce difficile pensare a qualcosa di più ridicolo di un uomo con i leggings! spero che, per i maschietti, smettano proprio di produrli! baci

    ♥ Margherita ♥

    Frivolezze Provinciali

    RispondiElimina
  12. dico assolutamente no ai meggins ! sono terribiliiiii :)
    un bacio
    Carola

    New Post on Purses in the Kitchen!

    RispondiElimina
  13. Di Lapo Elkan ho sempre pensato: ma chi è stato quel genio che lo ha fatto illudere di essere un tipo figo? Bha, mistero della fede!!! :p
    http://immetta100.blogspot.it/?m=1

    RispondiElimina
  14. orribili!!!! e tu mi fai morire con i tuoi post, sei una grande!
    http://namelessfashionblog.blogspot.it/
    http://www.facebook.com/NamelessFashionBlog

    RispondiElimina
  15. Mamma miaaaaaa!!!! Andiamo bene, non so che sia peggio i leggins da uomo o lo stile di Lapo...
    Per fortuna leggere i tuoi post mi fa morire dal ridere se no qui c'era da preoccuparsi! :P
    Un bacio!
    S

    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  16. I leggings già su alcune donne non si possono guardare, figuriamoci sugli uomini! No, non mi piacciono, gli uomini devono indossare le calze solo quando ballano.
    Riguardo Lapo... bhè, in un altro caso si potrebbe dire "the gustibus", ma non in questo!!



    Blog: No More Fashion Victims
    Facebook
    Gruppo : blog di moda letterari
    Aiutami ad entrare nella famiglia di Grazia.it


    RispondiElimina
  17. hahahhaa vbb tralasciando l'eleganza di lapo che mi sembra abbastanza discutibile io direi che i leggins potranno anche essere portabili ma dico io così stretti e di quei colori così strani??

    RispondiElimina
  18. Non penso ci sia cosa più orrenda di questa! Li trovo altamente ridicoli XD Nuova iscritta mia cara! Se ti va passa da me e complimenti per il blog =D

    RispondiElimina
  19. Bello questo post! Complimenti per il tuo blog! :) Cmq devo dire che i leggins sono un capo che non stanno bene a tutte le donne, figuriamoci agli uomini!

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!