Once upon a time... Zuhair Murad

Quando penso agli abiti da favola non posso non pensare a quelli di Zuhair Murad.
Se vi ricordate tempo fa vi avevo parlato di quelli di Elie Saab , ebbene oggi vi voglio presentare queste meraviglie.
Come sempre ci tengo a introdurvi un po' lo stilista, credo sia molto importante capire di chi si parla e da dove si forma lo stile personale e un certo abito.


Zuhair è uno stilista libanese, che molte di voi conosceranno.
Nacque nel 1971 a Beirut, che ben presto lasciò per trasferirsi a Parigi.
Nel 1995 aprì il suo primo atelier e suscitò un grande interesse da parte della stampa e dall'alta società libanese.
Così nel 1999 fece la sua prima apparizione sulle passerelle italiane, durante "Alta Roma Alta Moda", che segnò ufficialmente il suo debutto internazionale nel mondo della moda.
Una spinta maggiore e un incremento di visibilità e popolarità gli venne nel 2001, quando la sua collezione fu presentata durante la Paris Haute Couture Fashion Week.
L'anno successivo è quello del debutto della sua collezione Pret a Porter, che viene premiata nel 2009 in occasione della settimana della moda milanese.
La sua linea comprende haute couture, pret a porter, ready to wear, accessori e occhiali.
Ma si tratta di un impero in continua espansione con i progetti del lancio di cosmetici, profumi, costumi e lingerie.
Murad ha anche collaborato con Mango, per cui ha progettato "Mango by Zuhair Murad".
Lo stilista predilige i tessuti opulenti, dal taglio classico, che poi abbellisce con gioielli per avere un risultato ancora più glamour.
L'ispirazione degli abiti nasce dalla sua città, Beirut, dove monumenti antichi e vita notturna cosmopolita si fondono. Le forme geodetiche e le fantasie dell'arte islamica, le colonne dell'arte greca sono tutti punti di partenza per le sue collezioni. Antico e moderno che si mescolano in un connubio perfetto.
Così succede che la tonalità di un oro di un suo abito si ritrovi in un lampadario di epoca ottomana.
Anche l'influsso religioso per Murad è importante. 
Gli piacciono i vestiti blu perché il blu è qualcosa che viene da Dio. 
E' il colore del cielo, del mare, del futuro.
Un altro ruolo importante sulla creazione di un modello è quello della natura. 
Mentre si trova nel giardino, le palme lo fanno sentire romantico e così immagina un plissè o un abito a pieghe.
In tutto questo non pensate che si sia dimenticato della donna, anzi lo stilista afferma convinto: "La donna è la prima cosa che mi ispira. E'sempre ben vestita, anche per strada, anche se indossa jeans e una maglietta, è sempre perfetta."
E veniamo dunque alle sue creazioni.
Parto con la collezione couture presentata a Parigi. 
Murad predilige l'haute couture perché dice che "è un posto dove la sua immaginazione può viaggiare ed è in grado di creare vestiti che lo rispecchiano come stilista e artista. E' la migliore parte dell'essere designer".
Citando le sue frasi originali: "Couture is a dream for me".
Per la realizzazione di questi abiti l'impiego è di minimo trecento ore, con quelli più elaborati si superano le mille ore. Il prezzo di un pezzo couture parte dai 5,000 dollari.
Il tema di questa collezione era la foresta incantata al chiaro di luna. Seta, chiffon, pizzo, cristalli e piume di struzzo i materiali più usati. 
Proprio perché considerato il re del glamour, sono molte le star hollywoodiane in fila per avere un suo abito. Tra le sue più affezionate ci sono: Kristen Stewart, Jennifer Lopez, Taylor Swift e le modelle di Victoria's Secret.
Ecco una piccola selezione per voi:
Come vi dicevo, Murad è un impero in continua crescita e infatti non si possono non citare anche gli abiti da sposa, di cui io sono una vera appassionata. 
Qui scegliere è stato praticamente impossibile!

E voi come la continuereste la favola? Io sicuramente indossando un meraviglioso vestito Murad!
xoxo

*Sara


19 commenti:

  1. Una "storia" che non conoscevo, grazie per averla condivisa!


    http://lowbudget-lowcost.blogspot.it/2013/07/boyfriend-jeansvarsity-jacketwedges.html

    RispondiElimina
  2. sai che non conoscevo questa bellissima storia..?abiti davvero da sogno..
    un bacio

    RispondiElimina
  3. Ma sono bellissimi davvero, ho scoperto cosa si cela dietro queste meraviglie un bacio grande

    RispondiElimina
  4. ....ma sono semplicemente dantastici...che belle selezioni
    xoxo
    buon inizio settimana

    RispondiElimina

  5. carinissimo il tuo blog =)
    scoperto ora,
    passa a trovarci =)

    RispondiElimina
  6. ottimo post (: Reb, xoxo.

    * Sul mio blog c'è un nuovo post dedicato
    a un outfit, fammi sapere cosa ne pensi:
    http://www.toprebel.com/2013/07/hot-pink-rebabito.html

    RispondiElimina
  7. Sono meravigliosi questi abiti, lasciano davvero a bocca aperta!! Bacioni
    Fabiola

    wildflowergirl
    Facebook page

    RispondiElimina
  8. Meravigliosi questi abiti!
    I nuovi stilisti mediorientali hanno davvero una marcia in più!
    Un bacio!
    s
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. E' uno dei miei stilisti preferiti, adoro le sue creazioni!:) Buona serata, un bacione!

    RispondiElimina
  10. Davvero principeschi, da fiaba!
    Torna presto a trovarmi su Cosa Mi Metto???

    RispondiElimina
  11. Love Great Collection i realy love it
    http://femensleatherjackets.blogspot.com/

    RispondiElimina
  12. I suoi abbiti sono davvero da sogni.

    http://www.my-urban-life.com/2013/07/perfect-weekend.html

    RispondiElimina
  13. Amazing collection
    http://datingmenia.com/
    http://datingmenia1.blogspot.com

    RispondiElimina
  14. Io adoro Blake Lively per cui adoro quell'abito *_*

    Grazie di essere passata nel mio blog. Effettivamente ci vorrebbe una rubrica sui low cost outfits :D

    XOXO
    Arianna

    http://aryannastyle.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/AryannaStyle

    RispondiElimina
  15. Non saprei cosas aggiungere a quello che hai detto, abiti da favola!!
    Kiss

    Tati loves pearls

    RispondiElimina
  16. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!