Milan Fashion Week A/W 2015-2016: Considerazioni e tendenze

Buon pomeriggio, care antisnobbine!
Quest'anno purtroppo non ho potuto partecipare alla MFW, quindi ne ho approfittato per guardarmi tranquillamente in diretta streaming le sfilate che più mi interessavano.
Ecco perché il post di oggi lo definirei di mie riflessioni e considerazioni personali su quanto visto.
Prima di tutto, sono contenta di non aver visto troppi soggetti circensi, come era capitato negli anni precedenti, questo vuol dire che forse stiamo raggiungendo un grado importante di maturità. Esultiamo!
Seconda cosa, ho notato molte meno polemiche (vedi Wintour-Armani o le interviste ai fashion blogger), ma ho notato anche un po' di atmosfera sottotono.
Probabilmente è solo una mia impressione, ma sono rimasta delusa da alcune collezioni...o forse è colpa mia che mi aspettavo fin troppo!
Il mio parere è che si possa essere eleganti e classiche senza comunque dare l'impressione di essere sciatte, ecco, questo è un po'mancato. Intendo dire che alcune case di moda sembravano spingersi più sull'inconcludente, sul noioso e sul trasandato, non mi sembra si siano sforzate molto per darci un'immagine di donna dall'eleganza ricercata..anzi!
Un ulteriore aspetto che voglio sottolineare è il fatto che Doutzen Kroes, dismessi i pochi panni di angelo di Victoria's Secret, abbia aperto la sfilata di Fendi. Questo mi fa pensare a quanto Karl Lagerfeld apprezzi la modella olandese!
Vi lascio ora ai miei commenti sulle sfilate che più mi hanno incuriosita/colpita/delusa:

Gucci: Era tra gli show più attesi, quello con il debutto di Alessandro Michele come direttore creativo. L'intera collezione si basa sulle trasparenze e fa riferimento allo stile hippie. La donna Gucci è sempre stata una donna forte e glamour, questa che ci è stata proposta era un po'diversa,  piatta e noiosa. Occhiali e non un filo di trucco, insomma una versione totalmente diversa da quello a cui eravamo abituate.
Ho notato che vi erano alcuni completi che non sembravano molto invernali, ma più estivi.
Altro aspetto negativo: le scarpe, veramente terribili. Sembravano delle babbucce Defonseca, per non parlare di quelle ortopediche. Il gruppo Kering ha detto che lo scopo di Gucci è incrementare le vendite, vedremo ora quale sarà il risultato!
N°21: Alessandro Dell'Acqua ha puntato tutto su una palette cromatica dominata dal grigio e dall'oro. Forme e colori forti, un misto di classico e moderno, sempre rimanendo fedele alla sua estetica. Anche se è una collezione fatta di pochi pezzi, ogni singolo look è interessante e soprattutto indossabile.
Fendi: Le parole chiave sono toni tenui e cappotti over. Credo che questo brand sia da sempre molto sottovalutato! Ad ogni modo ho trovato questa collezione super moderna, i tagli sono molto interessanti, bella la scelta dei tessuti! Degli accessori me ne sono innamorata: le borse con gli uccelli del paradiso sono la fine del mondo! Credo che Lagerfeld stia facendo un ottimo lavoro per Fendi, questo mi fa però chiedere perché certi scempi per Chanel.
Moschino: come dobbiamo far capire a Jeremy Scott che ci ha stufato? Ormai ha usato tutti i cartoni, cos'altro dobbiamo aspettarci? Lo stilista sta rasentando il ridicolo! E no, non mi convincerà, anche se ha usato i Looney Toones e il mio amato Taz! Molti l'hanno trovata divertente e colorata, ma per me ormai sta diventando scontato! Anche il pellicciotto a orso è qualcosa di visto, rivisto e stravisto! Big NO!
Prada: una collezione che richiama un po' Miu Miu, ma ho apprezzato molto il forte rimando agli anni '60. Ho adorato l'abbinamento dei colori pastello alle scarpe metalliche futuriste. Una linea molto femminile, che vedo benissimo in qualche editoriale. Thumbs up anche per i gioielli tra i capelli e i guanti (finalmente non neri, ma colorati!). Probabilmente alcuni look sono ripetitivi, ma a me nel complesso è piaciuta!
Versace: una collezione che ha molto di Gianni Versace, come se la sorella volesse commemorarlo. Pezzi molto energici, colorati, divertenti, che richiamano tanto gli anni 90'. Gianni creò degli abiti con la stampa dei visi di James Dean e Marily Monroe, miti dell'epoca; Donatella fa lo stesso quando usa simboli digitali ormai per noi pane quotidiano: hashtag, emoticon, @.  Il simbolo grafico classico della casa di moda si trasforma nell'  # greco, nascosto all'interno di borse e cappotti.
Emilio Pucci: pare che questa sia stata l'ultima collezione di Peter Dundas per Pucci. A lui va il merito di avere in pochi anni fatto di Pucci un IT brand. Reputo questa collezione molto hit&miss, con cose buone e con cose che non mi piacciono. Belle le camicette, belli gli abiti in chiffon e gli sweater dresses. Anche le scarpe sono belle, tra le poche decenti che abbiamo visto durante questa fashion week. Promosso anche il vestito rosso indossato da Natasha Poly (ottimo il cast!) ma il resto è abbastanza noioso e scontato.
Jil Sander: è una collezione minimalista, dalle linee molto pulite e portabilissima. I cappotti sono da avere tutti! Molto belli anche i colori!
Dolce&Gabbana: Mah, diciamo che cose belle ce ne sono state, ma sembrano anche cose ripetitive. Gli abiti neri sono quelli che ho preferito ma sono molto simili a quelli che ci sono stati proposti nelle scorse collezioni. Dico NO all'ispirazione all'abito da sposa di Angelina Jolie (quello con i disegni dei figli) e anche alle scritte sugli abiti, in stile Valentino. Tra i segnali postivi: splendide le pencil skirts, ottimo cast e come trucco, parrucco e accessori D&G non si smentiscono mai. Sono sempre impeccabili. Tenera Bianca Balti con il pancione e la sfilata con i bambini, ma da Dolce&Gabbana mi aspetto un po' di più. Spero in un taglio netto, a partire dalle prossime collezioni.
Laura Biagiotti: l'unica sfilata a cui mi è dispiaciuto veramente non poter andare. Bellissime le fantasie e le geometrie degli abiti, sorprendenti e ben riusciti gli abbinamenti cromatici. La scelta della palette dei colori è veramente interessante. Le sezioni bianca e grigia sono le mie preferite, ma ho amato anche amato l'abito di apertura con la colonna romana stampata, il vestito nero corto, quello oro e i capppotti. In quest'omaggio a Roma, non mancano i capi in maglia.
Trussardi: Complimenti a Gaia per questa collezione dark chic! La donna di Trussardi è vista come una femme fatal, una vamp seducente e forte che ama indossare abbigliamento in pelle. I colori sono molto belli, il lavanda e il navy sono tra i miei preferiti. Spazio ad indumenti semplici e femminili, come le sottovesti, ma anche a pezzi voluminosi, come i cappotti oversize.
Stella Jean: Le collezioni di Stella Jean sono sempre molto interessanti, e anche questa non si smentisce. Penso che sarebbe una linea perfetta per un editoriale. Molto belli i mix di stampe!
Giorgio Armani: Chiude in bellezza questa settimana della moda il nostro Giorgione nazionale. Incredibile che quest'uomo abbia 81 anni! La collezione dovrebbe essere più Haute Couture, i dettagli sono veramente bellissimi. Impressionante il lavoro artigianale che vi è dietro ad ogni singolo pezzo. Molto belli i tailleur e i pantagonna a tulipano, li vorrei tutti! In questa collezione re Giorgio ha saputo reinventare i classici, rendendoli moderni. Chapeau!
Così da questa fashion week abbiamo potuto dedurre che i trend per il prossimo inverno saranno questi:

-puntare tutto su un trucco nude, gli stilisti ci vogliono con un make-up naturale (Alberta Ferretti, Gucci, Stella Jean)
- gioielli e fermagli tra i capelli (Dolce&Gabbana, Prada, Gucci)
- scarpe con la pelliccia/pelose (Fendi, Simonetta Ravizza, Gucci)
- i cuissardes (Alberta Ferretti, Versace, Laura Biagiotti)
- blouson (Prada, Gucci, Fendi)
E voi come avete vissuto questa settimana della moda milanese? Quali sono le collezioni e i trend che vi sono più piaciuti? Fatemelo sapere con un commento qui sotto!
*Sara



36 commenti:

  1. bel post!!!
    http://befashion31.blogspot.it/

    RispondiElimina
  2. Ciao Saretta! Io condivido le tue impressioni, anche a me questa edizione mi è sembrata un pò sottotono, sia sul versante runway che streetstyle (anche se a proposito di fenomeni circensi qualcuno l'ho visto ugualmente:P). Venendo alle collezioni: Gucci, delusione grandissima, se puntato alle vendite mi sa che dovranno rivalutare qualcosa ai vertici, le scarpe proprio non riesco a vederle!:P Stranamente mi è piaciuta molto la collezione di Fendi, l'apertura con Doutzen in total white è una delle scene che preferisco di questa fw. Tanto amore poi per D&G (hai ragione però, si ripete un pò), Trussardi, Laura Biagiotti ed Armani. Belli i looks nude, anche se il makeup D&G è il mio preferito, e gli overknees Ferretti. Un abbraccio a te e bravissima per questo bel sunto, buona serata <3

    RispondiElimina
  3. Ci sono state alcune che mi sono strapiaciute ed altre meno. Trussardi, D&G, Prada e Stella Jean le mie preferite. Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  4. Concordo con te. L'atmosfera quest' anno, è stata molto sottotono!

    Un bacione,
    www.MyFantabulousWorld.com

    RispondiElimina
  5. io ho adorato Armani;)un bacio

    RispondiElimina
  6. Hai davvero ragione sulle scarpe Gucci, inguardabili! Anche a me piace molto la collezione di Laura Biagiotti e di Emili Pucci, adoro i tagli dei suoi vestiti e le stoffe che utilizza! ^-^
    Sri stata molto brava a presentare e descrivere ogni collezione! Ottimo articolo! ^-^
    Bacione!
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  7. Da quello che ho visto io tramite i vari blog, perchè neanche io sono stata a Milano, la collezione che mi è piaciuta di più è stata quella di Dolce & Gabbana!

    Don't Call Me Fashion Blogger
    Facebook
    Bloglovin'

    RispondiElimina
  8. It looks amazing!

    XX

    http://www.floortjeloves.com
    http://www.facebook.com/floortjeloves

    RispondiElimina
  9. Purtroppo non ero a Milano durante quei giorni, l'Università mi reclamava!
    Da quello che ho visto in giro però mi è piaciuta moltissimo Dolce & Gabbana con la sfilata dedicata alla mamma! Le modelle con il pancione erano una meraviglia!


    Giulia
    http://anotherearthpink.blogspot.it/

    RispondiElimina
  10. Scarpe a parte, Gucci mi è piaciuta anche se hai ragione sul fatto che alcuni capi non sembrassero invernali. Non nego che alcuni pezzi di Moschino siano simpatici, ma che barba che noia!

    Stan Smith or Superstar? on
    lb-lc | IT fashion and lifestyle blog

    RispondiElimina
  11. Su Moschino ho scritto un articolo al vetriolo che pubblicherò domani ma il tuo,pensiero gia lo riassume...
    Io ovvio ho amato adolce e poi mi ha piacevolmente colpita Ermanno Scervino..
    Bacio

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  12. Non ho seguito molto la MFW, devo essere sincera!! :)
    http://sissascorner.blogspot.it/2015/03/orecchini-luli-art-bijoux.html

    RispondiElimina
  13. ma che bella selezione mia cara!!
    Dolce & Gabbana inconfondibili!! ;)

    www.fashi0n-m0de.blogspot.it

    RispondiElimina
  14. Quante meraviglie, Moschino sempre al top
    buona serata
    un bacione
    tr3ndygirl fashion blog

    RispondiElimina
  15. Ciao le defonseca devo dire che sono molto meglio di queste topotus shoes di alessandro michele... io lo boccio per me è no!!

    ELISABETTA BERTOLINI NEW BLOG MAGAZINE

    RispondiElimina
  16. "Credo che Lagerfeld stia facendo un ottimo lavoro per Fendi, questo mi fa però chiedere perché certi scempi per Chanel." - Ho avuto lo stesso esatto pensiero! :)) Per quanto riguarda Gucci, voglio vedere quante ne vendono di qelle cose pelose... Forse sono la cosa più schifosa che io abbia mai visto su una passerella, e non sto neanche esagerando...

    Bella Pummarola

    RispondiElimina
  17. io sarei più sul classico, scarpe salvo prada e d&g

    RispondiElimina
  18. Moschino ha stancato anche me, basta con i pupazzi e pupazzetti ! Mi è piaciuta molto la donna Trussardi, Stella Jean perché ne amo le stampe, di Dolce & Gabbana amo l'opulenza ma anche a me non fanno impazzire le scritte infantili sui vestiti...Molto bello il tuo post, super informativo ! Baci

    Fashion and Cookies

    RispondiElimina
  19. Love Moschino!!! Amazing collection ;)
    Kisses from Spain.
    Xoxo, P.

    My Showroom

    RispondiElimina
  20. ciao... bel post ^_^
    www.ollyup.com

    RispondiElimina
  21. Bellissimo post tesoro. Davvero completo e molto interessante. Per quanto mi riguarda, ho amato molto le intuizioni di D&G e Dior... Favolosi...
    Un abbraccio e complimenti ancora!
    Areta
    ♥ fashionmyloveitaly.com ♥
    ♥ NEW POST(EN/IT): FAIRYTALE INSPIRED ACCESSORIES FOR SPRING 2015 ♥
    ♥ Bloglovin | Facebook | Google+ ♥

    RispondiElimina
  22. Anch'io sono rimasta un po' delusa da questa edizione della settimana della moda. Ho apprezzato molto la collezione di Alessandro dell'Acqua che come hai detto tu è molto portabile. Moschino mi ha ormai stancato. La sfilata di Dolce&Gabbana è stata incredibile e anche la collezione è bellissima.
    Baci

    www.myurbanmarket.net

    RispondiElimina
  23. molto interessante questo articolo che ripercorre tutta la settimana della moda. Io ci sono stata e tra sfilate e presentazioni ho preferito di gran lunga quest'ultime. Interagisci con gli stilisti, tocchi i vestiti e vedi anche qualche barlume di novit. Per quanto riguarda le sfilate ufficiali i mie big NO sono moschino, perché davvero non si può chiamare moda una collezione così infantile e Dolce e Gabbana con il loro essere sempre uguali a se stessi, ma fare leva sulle cose care a noi tutti come la mamma.
    xxx
    mari
    www.ilovegreeninspiration.com

    RispondiElimina
  24. Prada, n21, Versace mi sn piaciute moltissimo e le scarpe di Gucci... ahahah

    RispondiElimina
  25. Ho amato molto la sfilata di Dolce e Gabbana!
    Alessia
    New post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  26. Armani forever Sara!!! Mi piace molto anche n.21, e su Moschino concordo con tutte voi!
    Un bacio
    TruccatiConEva
    TruccatiConEva su FB

    RispondiElimina
  27. Sono d'accordo cone te, quest'anno c'è stato meno pacchianume in giro per le strade ma anche io ho avuto l'impressione che la settimana della moda sia stata parecchio sottotono...
    Quanto alle sfilate secondo me non c'è stato nulla di nuovo o particolarmente emozionante, mi sono piaciute quelle di Laura Biagiotti, Ermanno Scervino e Dolce e Gabbana (esagerazioni infantili a parte), ma senza nulla di entusiasmante!
    Boccio Jeremy Scott (lo detesto fin dalla prima collezione, mi ha rovinato il Moschino che amavo tanto) e la collezione Gucci che mi pare tanto uno scopiazzamento romantico chic con pretese di originalità molto mal riuscito, con Frida Giannini era tutta un'altra cosa! ;)
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  28. questa fashion week è stata un pò deludente, le uniche che mi sono piaciute sono state Ermanno Scervino e Dolce & Gabbana, tralasciando i disegnini dei bambini ;)

    http://www.thefashionprincess.it/

    RispondiElimina
  29. mi ha deluso Gucci ed ho amato Scervino, Pucci e Dolce&Gabbana
    baci baci Gi.

    new post
    http://f-lover-fashion-blog.blogspot.it

    RispondiElimina
  30. Davvero uno dei migliori post di recensione che io abbia letto fino ad ora!
    Condivido tutto <3

    Eleonora,
    www.it-girl.it

    RispondiElimina
  31. Ottimo riassunto come sempre!

    Io ho apprezzato molto Prada, Fendi e Trussardi, tutti gli altri li ho trovati sottotono. Moschino è indecente come al solito, ormai quasi mi vergogno di indossare pezzi del brand anche se di collezioni precedenti.
    Gucci, mah? A parte gli orripilanti scalpi di Chewbacca come scarpe, la collezione non è male, androgina ma interessante.

    Arianna, Nymphashion ♡

    RispondiElimina
  32. Belle le proposte Dolce & Gabbana.
    flò

    http://lafloppola.blogspot.it

    RispondiElimina
  33. Ma sai che a me a parte la collezione di D&G non è piaciuto nulla in particolare??
    Comunque ottima recensione, brava!
    Buon week!

    RispondiElimina
  34. Quanto sono brutte quelle "scarpe con i capelli!"
    Baci,
    Marina
    www.maridress.blogspot.it

    RispondiElimina
  35. le scarpe Gucci sono orribili e in generale è stata una MFW sottotono

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/
    grazie

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!