Spoof: The Normal Side of Fashion

Buon pomeriggio, cari amici!
Come state? Io vi scrivo in condizioni pessime: ieri sono stata a Bologna (una delle città che amo di più, insieme a Roma e Torino) e ho camminato per chilometri tra chiese, monumenti, vetrine e varie&eventuali!
(Peraltro non so se avete mai visitato la Torre degli Asinelli: 498 scalini in salita e 498 in discesa = mortecerta)
Ciò che più amo in Bologna è il generale clima di serenità e la varietà in ogni singola cosa: nel cibo, nella musica, nello stile e soprattutto nelle persone.
Ho visto facce, stili di abbigliamento e modi di vivere molto diversi, senza alcuno snobismo di fondo.
Insomma, mi sono divertita un sacco e ho assaporato, al cento per cento, "l'importanza di essere se stessi" nel vissuto quotidiano.
Su questo tema di sta concentrando anche la moda: negli ultimi tempi stiamo assistendo ad una vera rivoluzione nell'ambito fashion, vuoi per la campagna contro l'anoressia e l'apertura verso la moda curvy, vuoi per la scelta di modelle "non convenzionali", vuoi per l'esaltazione dell'imperfezione che ci rende così straordinari (ognuno a suo modo).
Potrei citarvi ventimila iniziative di questo tipo (e del resto ne abbiamo parlato più volte in questo blog). Oggi però voglio concentrami su "Spoof", la campagna-parodia della fotografa di Nathalie Croquet che reinterpreta le pubblicità delle grandi case di moda usando soggetti "comuni".
Dimenticatevi modelle perfette e, il più delle volte, esaltate grazie a photoshop: qui si parla di "everyday women", con il viso segnato dalle rughe o dalle difficoltà della vita, con qualche chilo in più e con delle caratteristiche tipiche del genere femminile.


Nathalie Croquet è una fotografa di moda femminile, abituata a certi canoni di bellezza (bellezza che, lasciatemelo dire, è fin troppo lontana dal tipo medio di donna). Per gioco, durante le pause dal proprio lavoro, la Croquet ha deciso di reinterpretare le campagne pubblicitarie più famose "umanizzando" i soggetti, facendo diventare virale il suo progetto in pochissimo tempo.
"To spoof", infatti, vuol dire "parodizzare": inizialmente l'idea è nata con un senso comico, di parodia per l'appunto. Ma come spesso accade è nello scherzo che si nascondono i migliori spunti di riflessione, e in questo caso ci dimostra di come la moda possa avvicinarsi alla gente utilizzando modelle meno eteree e perfettine.
Questo è quello che è emerso da "Spoof": 


 

















Insomma: che diamine ci faccio con una modella drammaticamente figa senza nessuna imperfezione? Come faccio ad empatizzare con quello che mi si vuole vendere (per di più a caro prezzo) se il riferimento è qualcuno che il più delle volte è così "alterato" da non riuscirmi ad identificare?
Lo so che uno dei meccanismi più forti della pubblicità è il processo di "identificazione-emulazione", ma credo che ormai ci siamo un po' tutti rotti le palle di modelle ventenni che commercializzano creme antirughe, modelle taglia 34 che sponsorizzano creme anticellulite e modelle già fighe che indossano vestiti fighi rendendole ancora più fighe. Mica siamo così imbecilli, dai.
Piuttosto fatemi vedere una imperfetta come me che indossa un vestito che la rende splendida. State sicuri che facendo così non solo compro il vostro prodotto, ma lo compro in tre versioni diverse.


Se volete qualche informazione in più su Spoof, vi lascio con il link del sito web ufficiale e con il link dell'account Instagram dell'autrice.
Come sempre ci tengo a sapere che cosa ne pensate, quindi lasciatemi un commento qui sotto!
Baci,
-Ste

34 commenti:

  1. Grande!!!!!! Condivido in pieno questa iniziativa, w le donne normali!!!
    Ti confesso che la pubblicità Lancome con Penelope photoshoppata e con le ciglia finte non mi ha mai convinta, l'effetto è veramente troppo finto!
    Un bacione Ste!

    TruccatiConEva

    RispondiElimina
  2. Davvero molto interessante l'iniziativa della Croquet! ^-^
    Le sue foto sono accattivanti e nell'ultima sembra più lei la modella! :D
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  3. Fantastica!!

    Federica
    http://www.thecutielicious.com
    The Cutielicious

    RispondiElimina
  4. Condivido in pieno il tuo pensiero! Sarebbe davvero un mondo migliore se invece dei soliti modelli perfetti venissero proposte nelle pubblicità delle persone comuni, come in questa bella e originalissima campagna. P.s. Bologna è la città in cui vivo da tantissimi anni e sono felice che ti piaccia :) Un bacione e buon inizio di settimana. Giada Mitzilove

    RispondiElimina
  5. Questa cosa è strepitosa. L’avevo già vista e ne ribadisco la genialità. Un bacione

    http://fiammisday.com/

    RispondiElimina
  6. questo articolo mi è piaciuto davvero tantissimo; non conoscevo Spoof, ma quelle foto e i paragoni sono pazzeschi. Trovo che sia una campagna pubblicitaria molto interessante e che andrebbe pubblicizzata molto di più. ora visito il sito, per forza. Buona settimana.
    xxx
    mari
    www.ilovegreeninspiration.com

    RispondiElimina
  7. Sai che anch io amo molto Bologna!?
    Per la gente il cibo, il clima sempre allegro e gioviale..
    Fortissimi questi scatti, un modo super ironico per prendere un po in giro le campagne pubblicitarie troppo blasonate.
    Baci

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  8. mi piacciono molto questi scatti, un abbraccio

    RispondiElimina
  9. Ci vuole un po' di ironia e poi vogliamo campagne pubblicitarie più normali!!!
    P.S.: quanti scalini hai fatto??? :O
    Baci,
    Marina
    www.maridress.blogspot.it

    RispondiElimina
  10. Mi piace un sacco questa ironica ed intelligente campagna! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  11. Mi piace un sacco questa ironica ed intelligente campagna! Baci Elisabetta

    RispondiElimina
  12. Sei troppo avanti ma quanto siete sul pezzo!Questa fotografa è straordinariamente divertente.
    E poi basta davvero con la perfezione.

    La stima è reciproca e davvero per ora posso ringraziare davvero tanto questo lavoro per avermi dato la possibilità di far nascere amicizie e confronti e battaglie!

    bacioni
    www.theladycracy.it

    RispondiElimina
  13. davvero una bella idea, molto originale! ci piace!
    Un bacione.
    Se ti va dai un'occhiata al mio nuovo post:
    http://www.honeyandcotton.org/per-un-outfit-casual-e-alla-moda-scelgo-bhell-fashion-jeans/

    RispondiElimina
  14. Ciao Ste! Ah ma che bella Bologna, non ci vado da una vita, pensa che il mio sogno era quello di studiare lì!:) Che la moda si sia rivoluzionata molto negli ultimi anni è vero anche se io vedo ancora tanta incoerenza, per cui non posso che amare ed apprezzare l'iniziativa di questa fotografa, è stata brillante e mi ha fatto anche sorridere! Certamente, se il soggetto è più vicino alle "persone comune" il prodotte vende di più, ragion per cui ormai ci si affida anche sempre più alle bloggers. Un bacione grande!:** <3

    RispondiElimina
  15. post troppo carinO!!!!
    http://befashion31.blogspot.it

    RispondiElimina
  16. un'idea talmente semplice da essere geniale. bellissimo post. ciao gloria
    Gloriadressup

    RispondiElimina
  17. Grande iniziativa.... evviva le donne normali!!!!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  18. Ciao Ste! Guarda io andrò del tutto controcorrente, ma a me non piacciono per niente le campagne pubblicitarie con la gente comune...
    Ma che vuol dire? A parte che la maggior parte delle volte prendono persone, secondo me, messe peggio della media (e truccate e fotografate a cavolo), ma sinceramente non hanno nemmeno qualche caratteristica che le renda accativanti, che so degli occhi particolari, l'espressione, la forma del viso...
    Non dico che debbano essere tutte modelle di Victoria's Secret, ma secondo me le modelle originali di queste campagne erano già abbastanza "scarse" di loro ( a parte esser magre, non mi pare che abbiano alcunchè di affascinante), non c'era proprio bisogno di affiancarle ad una ragazza ancora peggio!
    Secondo me il concetto di moda è legato molto ad un'idea di bellezza ideale a cui non si puù e non si dovrebbe rinunciare: è come se facessero una principessa Disney brutta e antipatica, quale ragazzina la amerebbe? ;)
    Baci!
    S
    http://s-fashion-avenue.blogspot.it

    RispondiElimina
  19. Troppo carina questa idea. Complimenti a questa fotografa.
    Baci baci!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  20. Esperimento interessante oltre che apprezzabile, dovrebbe avere maggior visibilità la notizia e dovrebbe scaturire giuste discussioni cm la tua

    RispondiElimina
  21. Splendida iniziativa. L’avevo intravista è geniale!
    Alessia
    new post
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  22. Bella questa campagna, ottima iniziativa!
    www.alessandrastyle.com

    RispondiElimina
  23. BEL POST COMPLIMENTI
    WWW.THEBLACKBEARD.IT

    RispondiElimina
  24. Amo Bologna e ci vado spesso ma non sono mai salita sulla Torre degli Asinelli.
    Questa campagna è carinissima. Non la conoscevo.
    Kiss

    www.myurbanmarket.net

    RispondiElimina
  25. Ciao Cara,
    iniziativa davvero strepitosa! Grazie per la condivisione!!!
    Baci,
    Coco et La vie en rose - Valeria Arizzi

    RispondiElimina
  26. Ciao cara, quest'iniziativa è davvero geniale! E io sono stra afvorevole, purtroppo però vediamo solo grandi gnocche nelle pubblicità,in tv, sui giornali e la depressione di noi povere ragazze comuni aumenta... -.-
    un bacione
    Iolanda
    www.theshadeoffashion.com

    RispondiElimina
  27. mi piace questa iniziativa e la fotografa è troppo forte!!! un bacio

    www.mammaaltop.com

    RispondiElimina
  28. La trovo un'idea davvero originale e molto forte, anche molto estremizzata. Perchè ci sono tante ragazze normali, taglia 44, non modelle, ma che sono splendide. In tutto ci vuole una via di mezzo. Comunque le preferisco d igran lunga ad una anoressica o ritoccata da Photoshop

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/abbigliamento-bambini-online-ho-scelto-yocabe/
    grazie

    RispondiElimina
  29. Be' trovo che sia veramente un'idea geniale e originale!

    RispondiElimina
  30. Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!