Inside "The Tale of Tales" by Matteo Garrone (Cannes 2015)

Buongiorno e buona domenica, amici!
Come vi avevo anticipato qualche tempo fa, questo è un "periodo d'oro" per gli amanti del cinema: Cannes 2015 è iniziato e siamo bombardati da film eccellenti, freschi freschi per l'uscita nelle sale.
Come ben saprete, quest'anno l'Italia vede candidati tre tra i più importanti registi nostrani: Nanni Moretti con "Mia Madre", Matteo Garrone con "Il Racconto dei Racconti" e Paolo Sorrentino con "Youth - La Giovinezza".
Non vi nascondo la mia trepidazione per Youth (anche perché Sorrentino è uno dei miei registi preferiti, giuro lo AMO) ma anche gli altri titoli - che ho già visto - sono davvero meritevoli.
Oggi infatti vi parlerò de "Il Racconto dei Racconti" di Garrone, film squisitamente barocco ambientato nel XVII secolo.


Il film si basa su tre distinte storie, tutte facenti parte della raccolta letteraria "Lo cunto de li cunti" di Giambattista Basile (una sorta di Decameron in versione napoletana, si potrebbe dire).
Le novelle di questa raccolta sono più di cinquanta, ma Garrone ha deciso di concentrarsi su tre storylines: "La Regina"; "La Pulce"; "Le due vecchie".
Come già detto, il film è ambientato nel XVII sec. e quindi si è resa necessaria la creazione di costumi adatti allo scopo: di ciò se ne è occupata la sartoria Tirelli, azienda sita a Formello (Roma) da sempre specializzata nella creazione di costumi. 



Gli abiti, realizzati dalla sartoria Tirelli e disegnati da Massimo Cantini Parrini, cambiano radicalmente stile e fattura a seconda della classe sociale di chi li indossa (e qui faccio l'occhiolino a Sara!).
I vestiti dei nobili sono opulenti, decorati finemente anche nel più piccolo dettaglio e impreziositi con perle o altre pietre preziose. Per le classe sociali più povere, invece, vi è una "controllata sciatteria": i tessuti sono più scialbi, ma sempre in perfetta coerenza con lo stile del tempo.
Andiamo subito a vedere nel dettaglio le varie storie!

La Regina


Il Re e la Regina di Longtrellis sono affranti, perché la Regina non riesce a rimanere incinta.
La donna (Salma Hayek), volendo a tutti i costi un figlio, arriva a scendere a patti con un negromante pur sapendo che voler far nascere una vita comporterà - per riequilibrare l'ordine naturale delle cose - la perdita di un'altra. La Regina scoprirà quindi qual è il prezzo da pagare per l'avere un figlio, e di come un amore soffocante possa portare a conseguenze funeste.
Le locations sono strepitose, gli attori bravissimi (soprattutto la Hayek) e i costumi... beh, potete vederli da voi!






La Pulce


Il re di Highhils (Toby Jones) ha un animale domestico molto particolare: una pulce. 
Lo stesso re ha anche una figlia in età da marito, la principessa Viola: come si intersecheranno la vita della pulce e il destino della bella principessa? Non vi voglio rovinare alcuna sorpresa: questa è la storyline che mi è piaciuta più di tutte, soprattutto per l'interpretazione di Bebe Cave (Viola) e per le tematiche femministe che vede la donna non più come principessa da salvare, ma come un essere scaltro e ricco di coraggio.





Le Due Vecchie


Il re di Strongcliff (Vincent Cassel) è lussurioso e molto, molto annoiato. Sempre alla ricerca di donne e alcolici con cui fare bisboccia, un giorno sente una voce di donna meravigliosa, e se ne innamorerà perdutamente senza aver mai visto in volto la donna.
Il problema è che la voce appartiene ad una signora molto vecchia, Dora, la quale abita con la propria sorella Imma. Un amore impossibile, direte voi. E chi lo sa? Forse, con l'aiuto di una magia...
 



Insomma, che dire: questo film mi è piaciuto molto. Non è perfetto (le storie non hanno una visione "corale", sembrano dei pezzi di un puzzle che stentano ad incastrarsi tra loro) tuttavia l'attenzione maniacale alla fotografia/luci/ambientazioni/costumi/colori rende il film un prodotto pregevole.
Ve lo consiglio? Ma certo! Un'avvertenza: nonostante l'aria fiabesca, è sconsigliata la visione ai bambini (sono pur sempre storie per adulti!).
E voi che cosa ne pensate di questo film? Siete già andati a vederlo?
Come sempre fatemi sapere le vostre opinioni con un commento qui sotto!
Baci,
-Ste


22 commenti:

  1. I costumi mi piacciono molto, penso che lo andrò a vedere!
    Alessia
    THECHILICOOL
    FACEBOOK
    Kiss

    RispondiElimina
  2. Me lo andrò a vedere a me matteo garrone piace molto e questa è una storia completamente diversa!

    RispondiElimina
  3. Mi hai incuriosita, lo andrò a vedere. I costumi sono favolosi!
    baci!
    Passa a trovarmi VeryFP

    RispondiElimina
  4. Confesso che mi hai incuriosito parecchio con questo film!!!
    Un bacione

    TruccatiConEva

    RispondiElimina
  5. Ciao Ste! Assolutamente no, anzi ti confesso sia la prima volta che ne sento parlare, prendo nota e sicuramente lo vedrò! Ti direi ne valga la pena solo per i costumi, i colori e l'ambientazione scenica (stupendi!), invece anche le singole novelle mi hanno incuriosito, la raccolta da cui sono tratte sembra richiamare qualche cassettino della memoria del liceo ormai amuffito!:P Un bacione e buona serata!:**<3

    RispondiElimina
  6. voglio vederlo!!

    http://www.thefashionprincess.it

    RispondiElimina
  7. Devo essere sincera, pur amando la filmografia di Garrone non mi attira molto questo film..
    Un bacio

    NEW OUTFIT

    www.angelswearheels.com

    RispondiElimina
  8. vorrei vederlo al cinema!
    http://befashion31.blogspot.it

    RispondiElimina
  9. sono davvero meravigliosi i costumi....

    RispondiElimina
  10. I costumi sono stupendi!! *-*
    Ma purtroppo credo che la storia non mi piacerebbe..:(
    www.milleunrossetto.blogspot.it

    RispondiElimina
  11. questi costumi sono stupendi, mi piacciono tantissimo! un bacio

    www.mammaaltop.com

    RispondiElimina
  12. veramente una favola i costumi, amo gli abiti d'epoca
    Buon Lunedì
    un bacione
    tr3ndygirl fashion blog

    RispondiElimina
  13. This post is absolutely wonderful!

    ** I'm inviting you to join Love, Beauty Bloggers on facebook. A place for beauty and fashion bloggers from all over the world to promote their latest posts!


    xoxo;
    BEAUTYEDITER.COM

    RispondiElimina
  14. Wow bellissimo :) grazie per questo post! x

    _Aishettina_

    RispondiElimina
  15. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  16. Costumi bellissimi, mi incuriosisce quindi lo vedrei, e poi dopo questa splendida recensione, come non andarlo a vedere! grazie cara.
    flò

    http://lafloppola.blogspot.it

    RispondiElimina
  17. mia sorella è una costumista... posso capire il lavoro che c'è dietro perché l'ho visto :D cmq stupendi

    Elizabeth Bailey fashion Blog-Mag

    RispondiElimina
  18. Fantastici questi costumi. figurati che proprio stamattina ne ho visti un bel po' perchè ho scoperto che un mio amico d'infanzia è uno dei più grandi costumisti di Hollywood

    http://emiliasalentoeffettomoda.com/cosa-mettere-nella-borsa-del-mare/

    RispondiElimina
  19. Lo andrò sicuramente a vedere e che meraviglia di costumi! Baci Elisabetta

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!