Speciale Recensioni Poracce: Zoolander

Ben ritrovati, amici!
Oggi tralasciamo nuovamente Chic for Cheap (perché facciamo un po' quello che ci pare, sostanzialmente) e dedichiamo questo sabato ad uno speciale di Recensioni Poracce!


Qualche tempo fa, nella pagina fan del blog su FB, avevamo parlato del cameo di Ben Stiller e Owen Wilson alla sfilata di Valentino: tutti, ma proprio tutti, avete capito il riferimento al film Zoolander (in cui il mitico duo interpreta una coppia di modelli scemi, ma super adorabili!).


Avete accolto questa comparsa (destinata a promuovere Zoolander 2, che uscirà nei primi mesi del 2016) con un entusiasmo irrefrenabile. E quindi perché non dedicare uno special a questo film?
Per farlo ci siamo avvalse della collaborazione di un validissimo cinefilo, ovvero Marcolino (che cogliamo l'occasione di ringraziare!).
Godetevi la recensione!


"Sospetto che ci sia altro nella vita oltre ad essere bello bello in modo assurdo. E presto scoprirò anche che cos'è!"

Prima o poi sarebbe toccata anche a lui, a Derek Zoolander da cui il film Zoolander. 
Chi è Derek? E’ uno stravagante (meglio tradotto come scemo), ingenuo (meglio tradotto come cretino) ma simpatico e bonaccione modello divenuto famoso nel settore della moda grazie alla sua espressione chiamata blue steel.



Lui è uno di quelli “belli belli” come direbbe lui stesso, la cui bellezza gli ha spianato la via per il successo ed in questo senso il film è la parodia non solo della moda ma anche e soprattutto dei modelli stessi che la interpretano fissati come sono col proprio aspetto e col proprio ego.
A dar vita al personaggio ci pensa Ben Stiller che con le sue buffe smorfie riesce a divertire solo guardandolo in faccia. Forse il film però punta un po’ troppo solo su questo e per la prima oretta per certi versi annoia. Ma si punta anche sulle esagerazioni della moda e sulle sue parodie. In effetti qualche trovata “geniale” c’è… Derek è sdraiato sul lettino per un massaggio fatto da una bruttona inguardabile! Intendiamoci, non che io mi senta una divinità scesa in Terra…ma giudicate voi stessi!



…e quando si trova in posizione supina le risate miste ad un inevitabile e divertente imbarazzo sono dietro l’angolo! Alleghiamo una scena che vi farà capire l'idiozia generale del film: come potete vedere, Derek è, in maniera del tutto disinvolta, in piena erezione sotto un lenzuolino (ok, per la verità sembra quasi un bazooka NdR) ed è in grado di schivare le manate della sensuale (si, come no) massaggiatrice.



Poi un’altra trovata geniale secondo me è stata la parodia di 2001 Odissea nello spazio. Ricordate questa scimmia? 


Ecco, ora guardate un po’ qui e ditemi voi se non è fantastico...



I due idioti (si, c’è anche Owen Wilson nei panni di un altro modello) nel tentativo di accendere il computer si riducono ad essere due scimmie su una scrivania. La colonna sonora di 2001 Odissea nello spazio parte inevitabilmente sullo sfondo…
Una cosa più che azzeccata sta nel doppiaggio italiano. Pino Insegno dall’alto della sua onnipotente esperienza riesce a conferire una voce stridula e da perfetto imbecille al cattivo e malvagio stilista Mugatu (Will Ferrell).
Che altro dire sulla pellicola? Credo di aver detto tutto ciò che di degno c’è per una pellicola del genere, sempre se di “degno” si può parlare in qualche modo perché qui l’unico obiettivo è quello di fare gli idioti.
Voi che ne pensate? Lasciatemi un commento qui sotto!

Se il film non lo avete ancora visto, dato un’occhiata alla guida tv del giorno e in caso mettetelo in programma per stasera.



Insomma, Zoolander è un film chiaramente comico ma con qualche (vago) spunto di riflessione: la moda che sceglie modelli "belli belli" (cit.) ma drammaticamente stupidi, la competizione spietata del mondo del fashion e, soprattutto, le luci della ribalta che possono spegnersi da un momento all'altro, facendoti passare da VIP a meteora in pochissimo tempo.
Come sempre vi abbracciamo e ci rivediamo alla prossima recensione!

7 commenti:

  1. ma sai che non l'ho mai visto? solo alcune scene... devo rimediare però, sono curiosa!

    http://www.thefashionprincess.it/

    RispondiElimina
  2. Ciao ragazze e benvenuto Marcolino! Io sono di parte, adoro Ben Stiller (ed Owen Wilson) e tutti i suoi film, basta anche che non parli e la sua faccia buffa mi fa sempre morire dal ridere! Quel film è geniale solo per la demenzialità, spero che il seguito non deluda le aspettative, rimane comunque un genero leggero. Certo però che Karl Lagerfeld avrebbe potuto acconsentire ad una piccola comparsa!:P Un bacione a voi e buon weekend!:**<3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Chissà che Lagerfeld non compaia nel sequel ;)
      Buona giornata da Marcolino!

      Elimina
  3. Ben Stiller è un grande... non me lo perderò!!!
    Buona domenica ragazze!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    My Facebook

    RispondiElimina
  4. io il film zoolander non l'ho mai visto, ma loro mi fanno morire!un bacio

    RispondiElimina

Grazie per la visita e il commento!