MAC Cosmetics x Patrick Starrr!

Buongiorno e ben ritrovati a tutti!
Com'è ormai noto, sono una grandissima fan di MAC Cosmetics: ad oggi la ritengo la miglior marca in fatto di make up, migliore anche di Chanel, e appena ho l'occasione corro al negozio a prendermi qualche prodotto del tutto superfluo, ma necessario (da ultimo: il rossetto matte Red Russian, lo consiglio a tutti perché è FA-VO-LO-SO).
Amo MAC non solo per una questione qualitativa, ma anche per l'avanguardia del brand e per l'apertura nei confronti di tutti: MAC non è elitario ma inclusivo, non è solo per donne ma è veramente per tutti.
Non è raro infatti vedere i bravissimi commessi/make up artist uomini di MAC indossare a loro volta dei rossetti o altri prodotti del brand, a dimostrazione che il make up è a portata di chiunque e chiunque ha il diritto di indossarlo (e comunque certi commessi sono molto più fighi di me con il make up addosso. Mestizia). 
Come sottolineavo prima, MAC è inclusivo: oggi volevo infatti parlarvi della capsule collection di MAC x Patrick Starrr, youtuber che conta più di tre milioni di iscritti sul proprio canale.


Quando si tratta di make up, Patrick Starrr è una delle fonti più autorevoli. Ventottenne-quasi-ventinovenne, filippino, beauty vlogger con un curriculum che vanta numerose collaborazioni (tra cui il privilegio di aver truccato Kim Kardashian, mica mia nonna).
Proprio nello spirito di inclusività del brand, è nata di recente la capsule collection tra il beauty vlogger e MAC.


Che dire? I prodotti sono favolosi, tanto per cambiare, e i nomi sono così sassy da farmi strillare (tipo gli ombretti si chiamano "Glam As Fuck", voglio dire!).
Alla tipica qualità di MAC si aggiungono i colori brillanti ideati da Patrick. Un trionfo di colore - senza mai essere volgare o pacchiano - che rendono la collezione assolutamente glamour e imperdibile.
Ecco quindi una carrellata dei prodotti ideati da Patrick Starrr:















Tutte le informazioni le troverete a questo link
Che dire? Questa collaborazione mi entusiasma un sacco e non vedo l'ora di metterci le mani sopra, soprattutto per il rossetto matte rosa "She betta werkkk" che vi allego qui sotto (ve l'ho detto che i nomi sono sassy, solo per questo meritano di essere comprati!).


Molto bello è anche il rossetto "Patrick Woo", una shade di rosso satin brillante ma non troppo sfacciato, adatto anche alle carnagioni pallide.
Amo l'inclusività di MAC e soprattutto adoro il fatto che un brand così famoso sia così aperto ad altre realtà, lanciando un messaggio di tolleranza e rispetto che può solo aiutare delle persone che, fino a qualche anno fa, si sono sentite ghettizzate perché "diverse" e "sbagliate".
E voi che ne pensate di questa collezione?
Fatemelo sapere con un commento qui sotto!
Baci,
-Ste


PS: la prossima volta che scriverò, sappiate che l'articolo sarà la recensione dell'infame Cinquanta Sfumature di Rosso. Tanto lo so che lo stavate aspettando <3

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per la visita e il commento!